Ohsir the Insult Simulator

 

Dopo una giornata stressante, trascorsa a trattenere la rabbia oppure cercando di dare risposte sempre diplomatiche alle richieste del nostro datore di lavoro cosa c’è di meglio di un bel gioco che ci permette di sfogare la nostra rabbia e di insultare l’interlocutore?

simul

Oh…Sir! è un gioco creato da sviluppatori polacchi in occasione di un concorso in cui bisognava inventare il miglior videogioco in sole 48 ore. Il gioco non riuscì a vincere ma arrivò al secondo posto, guadagnandosi anche il premio del pubblico. Fondamentalmente, si tratta di un game molto semplice, in cui due interlocutori si insultano a vicenda, riuscendo a ottenere o a perdere punti. Il punteggio è visibile con la classica barra della vita che, in questa occasione, si trasforma in una “barra della dignità”.

Dimentica la trama, perché qui non esiste: piccoli scenari vengono messi a disposizione con delle frasi che danno inizio agli scambi verbali. In questo gioco, al momento non disponibile in italiano, la grammatica è fondamentale nonostante le assurdità delle frasi che potreste pronunciare: componendo una frase sgrammaticata potresti perdere ben tre punti! Gli elementi per comporre le frasi vengono forniti da una lista comune (ovvero a ogni turno tu e l’avversario potete scegliere una parte) oppure usare delle parole che conosci solo tu, non visibili al tuo avversario, per formare delle frasi davvero spiazzanti. È anche possibile creare delle “combo”, ad esempio riuscendo a colpire il personaggio avversario su alcuni argomenti per lui particolarmente toccanti.

Vince chi riesce per primo a portare a zero la dignità dell’altro giocatore.

Attenzione, perché potresti ritrovarti a dirle anche a Dio!

La saga Forza Horizon

 

fzrhar
multiplayer.it

La saga Forza Horizon continua in Australia, tra spiagge, strade tortuose e asfaltate e sottoboschi. In questo capitolo non sarai un semplice partecipante al festival Horizon ma sarai anche la persona che potrà organizzarlo, scegliendo l’orario di partenza, il numero di giri, la categoria di auto e anche le condizioni meteo. Ovviamente, potrai anche sfidare gli altri partecipanti n corse clandestine, Sfide imperdibili che vanno sotto il nome di “Lista dei desideri” e distruggere insegne o trovare gioielli. Tra le novità troverai la modalità “Drone” e potrai fare gli spostamenti formando carovane.

La scelta delle auto è molto ampia, ben 350 modelli tra cui delle fantastiche pick-up sportive (conosciute come UTE) per affrontare i terreni più pericolosi.

Il divertimento è assicurato sia con il joypad che con il voltane, così potrai affrontare i percorsi più insidiosi come meglio credi.

La bellezza di questo gioco sta anche nella tecnologia utilizzata da Microsoft per la fotografia: i paesaggi sono nitidi, le auto sono ricche di particolari e ben modellate, gli effetti di luce lasciano a bocca aperta, soprattutto quando ci si ritrova ad ammirare le sfumature del cielo. L’immagine a composta da 30 fotogrammi al secondo a 1080p e la tecnologia “Photogrammety” la rende davvero unica. Una fotografia così impeccabile non poteva non essere accompagnata anche dal suono curato, inoltre le varie radio offrono delle buone scelte musicali.

Al momento non è ancora disponibile il doppiaggio in italiano e i sottotitoli, talvolta, risultano fastidiosi perché vengono posizionati in basso a destra.

Giochi

 

Il calcio resta la grande passione per gli italiani. In un momento di contrazione economica, il mondo dei giochi online continua ad offrire interessanti margini di crescita. E’ stata da poco rilasciata la classifica di vendita per piattaforme XBOX, WII e PS dei titoli che hanno avuto maggior successo:

01. FIFA 14 (PS3, EA)
02. Gran Turismo 6 (PS3, Sony)
03. Grand Theft Auto V (PS3, Rockstar)
04. FIFA 14 (PS4, EA)
05. Assassin’s Creed IV: Black Flag (PS3, Ubisoft)
06. Call of Duty: Ghosts (PS3, Activision)
07. Just Dance 2014 (WII, Ubisoft)
08. FIFA 14 (360, EA)
09. Grand Theft Auto V (360, Rockstar)
10. Assassin’s Creed IV: Black Flag (360, Ubisoft)

 

Classifica da buonoedeconomico.it

 

Come possiamo vedere FIFA continua a mantenersi stabile in prima posizione, Gran Turismo non è riuscito a scalzarlo dal podio. Certo, ci sarebbe da inserire in questa classifica la quantità di iscritti a giochi come Merc Elite che si contano in diversi milioni, ma che non vengono calcolati essendo disponibili unicamente per browser.

Vedremo nel corso dello sviluppo di questo 2014 quali saranno i titoli più interessanti per cercare di capire come evolveranno i gusti degli utenti. Per ora non è ancora possibile dire il trend di FIFA quanto durerà, ma siamo sicuri che almeno fino alla fine del campionato sarà difficile scalzare questo predominio.

Gli sportivi nella nuova generazione di console

 

E’ risaputo che Fifa e PES siano i principali volani di crescita economica per le console. Le vendite infatti sono da contare sempre nelle centinaia di milioni, e durante un ciclo di 4-7 anni, con le release a cadenza annuale, fanno tutta la differenza del mondo nei bilanci delle società. EA punta infatti tutto sul proprio brand sportivo, e FIFA non ha mancato di riscuotere un enorme successo, superando addirittura PES come brand storico nelle preferenze dei giocatori.

Sembra che con le nuove console questo fenomeno potrebbe incrementarsi ancora di più, in quanto in questo momento il futuro sembra tutto dedicato alla crescita hardware e delle potenzialità dei software engine, a dimostrazione che l’innovazione potrebbe ancora passare attraverso questo tipo di giochi. Dal lato suo Konami non sembra voler essere da meno, e anche in casa PES la crescita è molto importante per rincorrere, e provare nuovamente a superare Fifa nelle preferenze dei giocatori.

Anche sul PC c’è una grande fame per questo tipo di titoli, e infatti alcune società come BigPoint stanno iniziando a valutare ingenti investimenti in tal senso. Vedremo quale sarà il futuro in questo senso e quali saranno le richieste da parte del pubblico.

Gli sportivi sulle nuove console

E’ arrivato il momento della nuova generazione di console. I produttori dei giochi sportivi più amati degli ultimi anni come FIFA e PES stanno iniziando le release dei nuovi prodotti per iniziare sfruttare al meglio la nuova potenza grafica. Gli engine grafici di giochi interoperabili come Drakensang o Merc Elite di società come BigPoint infatti fino ad oggi hanno avuto la meglio grazie agli investimenti in una piattaforma leggera che ha basato tutto sul gameplay, mentre invece per questo tipo di giochi serve sempre sfruttare l’ultima spinta hardware.

drakensang

Le piattaforma sono quasi equivalenti dal punto di vista dei chipset montati, per cui non si sa quale sarà effettivamente quella che potrà ottenere il miglior titolo tra le due conversioni. PS4 è leggermente più potente, ma questo tipo di potenza grafica non sembra ancora riscontrabile in nessuno dei titoli proposti al pubblico, ci vorrà del tempo per vedere se ci saranno delle differenze dal punto di vista del frame rate. La sfida è cominciata e siamo sicuri che ci sarà da divertirsi per tutti i videogiocatori appassionati, che non vedono l’ora di confrontarsi con nuovi titoli.